Select Page

Perché Associarsi?

Condividere Passioni e Punti di vista

Tutti insieme a caccia di: misteri, miti, leggende e fatti sconosciuti. Con uno scopo comune e con la stessa passione.

Appassionati di misteri irrisolti

Tutti insieme a caccia di misteri, miti e leggende. 

1

Viaggi & Ricerche storiche

Video servizi e ricerche storiche in giro per il mondo.

Conferenze & Gruppi di ricerca

Condivisione di documenti storici  e scambi di idee.

Io mi associo! Perche…

Io mi associo perchè sono un appassionato di misteri, mi piace la storia, amo poter investigare e far parte di un gruppo di studio, un gruppo di giovani che come me condividono questa passione. Mi iscrivo perchè posso partecipare in prima linea alle ricerche storiche, ai videoservizi e alle conferenze organizzate dall’associazione. Iscriversi non comporta impegni, ho versato un piccolo contributo di 20 euro. Sono sostenitore dei n progetti più ambiziosi, e sono sempre in prima fila.

ISCRIVERSI IN TRE SEMPLICI PASSAGGI

Dovrai compilare il modulo nella pagina dedicata inserendo i tuoi dati personali. Riceverai una mail di avvenuta iscrizione con tutti i dettagli per effettuare il versamento della quota associativa.

Dovrai effettuare il pagamento della quota associativa. Potrai utilizzare diverse modalità di pagamento: bonifico, paypal, carta di credito, contanti.

 

Riceverai entro pochi giorni la lettera di benvenuto e la tessera di socio ACIMS, potrai partecipare alle nostre assemblee e ai gruppi di studio.

 

Cosa devi sapere prima di iscriverti?

Devi prendere visione dello statuto dell'associazione

 

STATUTO

Art. 1 – E’ costituita l’Associazione denominata: Associazione Culturale Italiana dei Misteri della Storia con sigla (A.C.I.M.S.), con sede in via Vittorio Bottego 14 a Milano, con durata illimitata.

L’Associazione ha per fini; la realizzazione e condivisione di articoli, video-servizi, rubriche e attività editoriale, approfondimenti storici e ricerche scientifiche riguardanti fatti di attualità, fonti storiche e leggende su carta e/o sul sito www.misteridellastoria.com, nonché la diffusione e la promozione d’attività su tutto il territorio nazionale.

Art. 2 – L’Associazione promuove ed organizza, senza alcuna finalità lucrativa, manifestazioni culturali, artistiche, di ricerca storico-investigativa e partecipa ad esse con propri soci; promuove ed organizza convegni, dibattiti, stage, conferenze ecc. L’Associazione, per il raggiungimento dei suoi fini statutari, svolgerà attività editoriale, letteraria storico-misteriosa, curando la pubblicazione e la diffusione gratuita di periodici, bollettini di informazione, giornali, materiale audiovisivo e libri nei settori d’interesse, per la diffusione e la divulgazione della sua attività e di quella dei suoi soci. Per l’attuazione dei propri scopi, l’Associazione potrà assumere od ingaggiare artisti, conferenzieri, esperti o altro personale specializzato estraneo all’Associazione.

Art. 3 – L’Associazione non persegue scopi di lucro, ma si basa su autofinanziamenti e/o contributi di Enti Pubblici e Privati. E’ esplicitamente vietata l’assegnazione di utili, resti di gestione, distribuzione di fondi o di qualunque capitale tra i soci. L’Associazione potrà compiere ogni altra attività connessa o affine agli scopi sociali. L’Associazione, ai fini fiscali, deve considerarsi ente non commerciale, secondo quanto disposto dal comma 4, art. 87, Dpr 22 dicembre 1986, n. 917.

Art. 4 – L’Associazione potrà, in via accessoria, ausiliaria, secondaria, strumentale, in ogni caso marginale, svolgere attività commerciale per il raggiungimento degli scopi sociali. L’Associazione destinerà i fondi raccolti per la realizzazione dei fini sociali.

Art. 5 – Tutti i soci avranno diritto a partecipare alla vita dell’Associazione e dovranno presentare domanda al Consiglio Direttivo che avrà facoltà di accettarla o respingerla senza obbligo di rendere nota la motivazione, secondo i criteri dettati dal regolamento interno. L’appartenenza all’Associazione ha carattere libero e volontario, ma impegna gli aderenti al rispetto delle decisioni prese dai suoi Organi Sociali, secondo le competenze statutarie ed ha un comportamento corretto sia nelle relazioni interne con altri soci che con terzi. Ai soci non è riconosciuto alcun emolumento, a qualsiasi titolo.

I soci hanno diritto a partecipare gratuitamente alle attività dell’Associazione.

Art. 6 – La quota associativa annuale è fissata, per il primo anno, nella misura di €. 20 e sarà, in seguito, determinata dal Consiglio Direttivo.

Art. 7 – La qualifica di socio si perderà per mancato rinnovo dell’adesione, per morosità, per dimissioni o per espulsione per gravi motivi derivanti da contegno contrastante con lo spirito e le finalità dell’Associazione, da comportamenti che la danneggino moralmente o materialmente o che fomentino dissidi in seno ad essa, nonché offendano il decoro o l’onore dei singoli soci e degli amministratori, per inadempienza o disinteresse nei confronti dell’attività sociale.

Art. 8 – Il patrimonio dell’Associazione, indivisibile, sarà costituito da:

> quote associative

> liberalità, contributi, lasciti e donazioni

Art. 9 – L’Associazione si doterà di opportuno regolamento uniforme per quanto riguarda le modalità associative, il diritto di voto e i criteri di ammissione a socio.

Art. 10 – la quota associativa non è trasmissibile e non potrà essere considerata una rivalutazione di essa.
Art. 11 – L’Associazione potrà aderire a Enti, Federazioni ed Associazioni a carattere nazionale, mantenendo la propria autonomia. L’Associazione potrà procedere a convenzioni con Enti pubblici e privati per offrire ai soci proficue opportunità e facilitazioni.

Art. 12 – L’Assemblea dei soci, sia essa ordinaria sia straordinaria, è l’organo sovrano e può prendere tutte le decisioni necessarie per il corretto funzionamento della via associativa. L’Assemblea elegge i membri del Consiglio Direttivo, del Collegio dei Revisori, del Collegio dei Probiviri e approva il bilancio consuntivo relativo l’anno precedente e quello preventivo dell’anno in corso, nonché il regolamento interno; provvede alle modifiche statutarie che sono proposte dal Consiglio Direttivo.

Art. 13 – L’esercizio finanziario coincide con l’anno solare, apre cioè il 1 gennaio e chiude il 31 dicembre di ogni anno. Il relativo rendiconto economico deve informare circa la situazione economica e finanziaria dell’Associazione, con separata indicazione dell’attività commerciale eventualmente posta in essere accanto alle attività istituzionali. Entro 15 giorni prima dell’approvazione, il bilancio sarà depositato presso la sede sociale per essere consultato da ogni associato.

Art.14 – L’Associazione è amministrata da un Consiglio Direttivo composto dal Presidente, dal Vice Presidente e da un Segretario che ricopre anche il ruolo del Tesoriere.  Le cariche sociali non danno, di norma, diritto ad alcun compenso. Il Consiglio Direttivo provvede alla stesura degli atti da sottoporre all’Assemblea; dà esecuzione alle deliberazioni dell’Assemblea. Le deliberazioni saranno trascritte nel libro dei verbali del Consiglio Direttivo e rimarranno affisse in copia nei locali dell’Associazione durante i dieci giorni che seguono l’avvenuta seduta del Consiglio. Le deliberazioni si adottano a maggioranza semplice; in caso di parità prevale il voto di chi presiede. Il Consiglio Direttivo potrà convocare l’Assemblea dei soci ogni qualvolta lo riterrà opportuno.

Art. 15 – Il Presidente è il legale rappresentante dell’Associazione. A lui spettano la firma e la rappresentanza di fronte a terzi e in giudizio. In caso di sua assenza o impedimento, è sostituito dal Vice Presidente. Il Presidente cura l’esecuzione dei deliberati del Consiglio Direttivo e dell’Assemblea; in caso di urgenza esercita i poteri del Consiglio salvo ratifica da parte di questo alla prima riunione. Il Presidente convoca e presiede l’Assemblea dei soci e il Consiglio Direttivo.

Art. 16 – Le cariche sociali avranno durata di tre anni e saranno rieleggibili.

Art. 17 – Annualmente il Consiglio Direttivo si obbliga a redigere un bilancio preventivo e consuntivo che dovranno essere approvati dai soci. Il Consiglio Direttivo convocherà l’Assemblea generale per l’approvazione del bilancio consuntivo entro il 31 marzo dell’anno successivo.

Art. 18 – Il presente statuto potrà essere modificato su deliberazione dell’Assemblea dei soci, su proposta del Consiglio Direttivo o della maggioranza dei soci.

Art. 19 – Lo scioglimento dell’Associazione potrà essere deliberato dalla maggioranza dei 2/3 dei soci.

Art. 20 – In caso di scioglimento dell’Associazione, estinte le obbligazioni in essere, tutti i beni saranno devoluti per finalità di utilità generale o ad altre Associazioni con finalità analoghe.

Norma finale

Per quanto non espressamente contemplato nel presente statuto valgono, in quanto applicabili, le norme del Codice Civile e le disposizioni di Legge vigenti.

Quanto dura l'iscrizione?

L’iscrizione dura un anno solare, potrà essere rinnovata alla scadenza.

L'iscrizione comporta vincoli, obblighi e impegni?

No non comporta nessun obbligo o impegno. I nuovi associati potranno partecipare alle assemblee se lo vorranno, oppure essere semplicemente dei sostenitori pur non facendo parte attiva delle riunioni e/o dei gruppi di ricerca.

Dove si trova la Bakeca dell'associazione?

Tutti gli associati avranno una loro sezione dedicata nel nostro sito, attraverso una pagina personale potranno interagire con noi, per condividere:

Articoli
Foto
Documenti
Votare e partecipare ai Video servizi
Pianificare Conferenze

Ti aspettiamo

Vai alla pagina d’iscrizione

Recent Tweets

Translate »