Select Page

La vita dopo la morte – The Scole experiment

Dal 1993 al 1998, a Scole, un villaggio della Contea di Norfolk in Inghilterra, furono condotti oltre 500 esperimenti in cinque anni sulla comunicazione medianica con intelligenze incorporee e fenomeni di materializzazione. Gli esperimenti scientifici furono condotti dal Prof. David Fontana, dal Prof. Arthur Ellison e Montague Keen e ad altri ricercatori di alto livello, utilizzando le facoltà dei medium Robin e Sandra Foy, Alan e Diana Bennett.

Gli esperimenti furono ripetuti con successo negli Stati Uniti, in Irlanda e in Spagna. Negli Stati Uniti prese parte un gran numero di scienziati della NASA, dell’Istituto Noetics Science e dell’Università di Stanford.

Sugli esperimenti è disponibile un’accurata relazione[1] scientifica di 300 pagine sulla cui conclusione si legge: “Nessuno dei nostri critici è stato in grado di individuare un solo caso di frode o inganno”.

Secondo il rapporto, davanti ai ricercatori furono materializzate persone, che gli sperimentatori poterono toccare con le loro mani e una cinquantina di oggetti. Uno dei fenomeni più interessanti riguardò quello dei globi di luce che volteggiavano nella stanza in modo intelligente, rispondendo alle richieste dei presenti, lasciando delle scie luminose e dando vita a complesse coreografie. I globi di luce attraversavano oggetti solidi e quando entravano dentro le persone si verificava una guarigione. Tutti i testimoni affermarono che era impossibile che le luci potessero essere state in alcun modo manipolate fisicamente in maniera fraudolenta. Si verificarono fenomeni di levitazione e di voci che rispondevano ai presenti, dando informazioni personali per dimostrare la loro autenticità. I fenomeni vennero registrati, fotografati e filmati.

James Webster, un mago professionista con 40 anni di esperienza sui fenomeni paranormali, fu testimone oculare degli esperimenti di Scole e pervenne alla seguente conclusione:“Non ho scoperto nessun segno di frode e, a mio parere, tali frodi non sarebbero state possibili, sia per il tipo di fenomeni osservati, sia per le condizioni in cui si sono prodotti”.

Sugli esperimenti di Scole è stata pubblicata una nuova edizione contenente nuove comunicazioni ricevute cinque anni dopo gli esperimenti originari.

Le critiche degli scettici sull’autenticità dei fenomeni paranormali dell’esperimento Scole sono tutte di ordine teorico e non pratico. La comunità scientifica nel suo complesso non ha ad oggi accettato i fenomeni paranormali come dato acquisito.

Gli Esperimenti del Gruppo Scole, che hanno preso il nome dal luogo dove il gruppo lavora, sono degni di nota e innovativi per tutto il futuro sviluppo della corrente spiritistica, a cui cercano di dare un’impronta scientifica (proprio come già osservava il garnde Gustavo Rol).

Nascita del gruppo:
Il gruppo Scole (SEG) si sviluppò nell’arco di un lungo perido. il loro lavoro è stato costellato da un’infinita pazienza e dedizione, e i grandiosi risultati, studiati dagli scienziati più illustri provenienti da tutto il mondo, sono il frutto di una lunga e incessante dedizione allo sviluppo di fenomeni paranormali e alla comunicazione con la dimensione degli spiriti. I fondatori sono Robert e Sandra Foy, che costruirono nella cantina della loro nuova casa a Norfolk una stanza dedicata ed attrezzata per tali esperimenti. Al gruppo si aggiunsero e tolsero diversi membri all’inizio delle attività, finchè riuscirono a formare un gruppo enrgeticamente armonico e consono per lo sviluppo dei fenomeni che si apprestavano a sperimentare.

Gli Esperimenti:
In ogni gruppo che si appresta a fare esperimenti su fenomeni fisici l’armonia è sempre fondamentale, ecco perchè prima di ottenere grossi risultati i Foy dovettero attendere di incontrare le persone “energeticamente” giuste. Per garantire la continuità delle energie, le sedute erano tenute secondo uno schema rigido.
La stanza era totalmente oscurata e per osservare meglio i fenomeni ed assicurarsi che non ci fossero trucchi vennero prese le più serie precauzioni. Tutti gli oggetti e le maniche dei membri vennero segnate con etichette e nastro fosforescente. Tra i membri del gruppo assistevano anche medium, che entrando in trance permettevano ai loro spiriti guida di orientare gli esperimenti in piena collaborazione fra le due dimensioni.
I primi esperimenti dettero come risultato: luci in movimento, levitazione di piccoli oggetti, rumori e voci sconosciute da cui non si identificava la provenienza, cambio di temperatura nell’ambiente e manifestazioni tattili. In sottofondo, come indicato dalle Guide mettevano musiche allegre, dolci, con forti vibrazioni positive.
Con il procedere delle sedute i fenomeni si intensificarono ottenendo risultati davvero sbalorditivi: sono pervenuti durante le numerose sedute del Scole Group numerosi APPORTI, regali per i membri del gruppo e per gli ospiti, ed oggetti provenienti da diverse epoche che vennero analizzati e ritenuti autentici. Tutti gli oggetti erano accuratamente scelti dagli spiriti per il gruppo e si riferivano ai membri o agli spiriti stessi che intervenivano alle sedute.
Sono stati sperimentati numerosi FENOMENI FOTOGRAFICI, non solo sulle pellicole all’interno delle macchine fotografiche s’impressero delle immagini senza che nessuna foto venne realmente scattata, ma persino su pellicole intonse ancora sigillate nella confenzione apparvero luoghi, volti, e successivamente scritte.
Ancora risultati importanti furono ottenuti nella METAFONIA; servendosi prima di un semplice registratore poi sotto indicazione delle Guide, svilupparono un congegno apposito che rese migliore la recezione.
La stessa cosa avvenne per gli esperimenti di PSICOVISIONE.

Gli spiriti scienziati:
Oltre agli incredibili fenomeni che il Gruppo Scole riuscì ad ottenere, interessante è proprio il particolare ed intenso lavoro di collaborazione che si instaurò con i loro spiriti guida, che definirono “scienziati, perchè, proprio come loro, avevano il compito di sviluppare la scienza nel campo spiritico permettendo nuove forme di comunicazione. Entrambi i gruppi lavorarono parallelamento nelle due diverse dimensioni per raggiungere scopi comuni. Tutti i risultati, come gli strumenti migliorati e creati insieme, ne sono la prova.
Ai membri di Scole è stato detto che esiste un Consiglio di Spiriti appositamente istituito allo scopo di comunicare intradimensionalmente, e i loro spiriti guida erano incaricati di sviluppare questa collaborazione. Anche gli spiriti non sono onniscenti ma continuano ad evolversi nell’alro mondo. Per questo sottolineano continuamente al gruppo che anche loro stanno sperimentando e non posseggono tutte le risposte.

ENERGIA CREATIVA:
Fondamentale mezzo di comunicazione tra le due dimensioni. E’ l’insieme di tre diversi tipi di energia (spirituale appartenente al mondo degli spiriti-umano, dai corpi dei partecipanti alle sedute terrestri, da serbatoi energetici attivi in certe località della Terra) che gli spiriti possono manipolare per produrre fenomeni desiderati. Questo è differente dall’utilizzo dell’ectoplasma con i medium.
Quest’ energia era già conosciuta ed utilizzata in alcune civiltà evolute dell’antichità, ma nei secoli se ne è persa la coscienza.

MISSIONE: la missione che svolgono gli spiriti guida attrraverso Scole è quella di aiutare gli uomini a ricordare, a prendere coscienza del grande potere che hanno nel tempo diemnticato. Questa collaborazione è stata ricercata e sviluppata a questo fine ultimo.

Il Gruppo Scole, sotto richiesta degli Spiriti, hanno istituito una fondazione, la New Spiritual Science Foundation, per studiare la scienza spirituale della vita e dell’aldilà.

FONTE : http://www.angelwhisper.altervista.org/sguardi.scole.html

 

About The Author

Tommy.Cantafio

Presidente & Fondatore dell’A.C.I.M.S MisteriDellaStoria.com

Specialista IT Microsoft, programmatore e Web-designer. Nel tempo libero mi dedico alle mie due più grandi passioni; ovvero la storia e l’informatica; tanto che ho deciso di realizzare questo sito. Mi avvalgo di quelle che sono le mie ” potenzialità ”di progettatore e web designer e collaboro con i miei più fidati amici.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recent Tweets

Recent Videos

Loading...