Cinzia Giorgio è laureata in Lettere Moderne e in Lingue, è specializzata in Women’s Studies e Storia, compiendo studi anche all’estero. Vive a Roma, è dottore di ricerca in Culture e Letterature Comparate. Pubblica articoli di storia e arte su riviste specializzate. Scrive saggi, romanzi e organizza salotti letterari. È direttore editoriale della rivista Pink Magazine Italia. I suoi libri sono pubblicati da prestigiose case editrici come la Newton Compton e la Rizzoli. Viene spesso chiamata in Italia e all’estero per tenere lezioni e seminari su svariati argomenti e corsi di scrittura creativa.

Il suo sito è www.cinziagiorgio.com

2 COMMENTS

  1. Buonasera (Dottoressa),
    non vorrei mancarle di rispetto ma non conosco la sua posizione sentimentale, quindi per il momento la chiamo dottoressa Cinzia.
    Le porgo un immenso pensiero per il suo grandioso lavoro sia di ricerca in Culture e Letterature Comparate, sia nei libri che riesce a pubblicare. Al mio confronto lei è un professionalmente adattata al suo campo. Io scrivo da molti anni, trascuro molto il mio dono che mi piacerebbe proseguire senza sosta e arrivare molto in alto ma purtroppo per la mia attuale sopravvivenza vivendo da solo sono stato costretto a seguire un mestiere come il cameriere quando nel mio cuore alberga tantissimo impegno scritto. Ho cominciato a scrivere poesie e fortunatamente pubblicate nel 2004 ma niente di speciale. Ora ho finito il mio primo romanzo dopo 28 anni e che poi non era neanche complicato. Si basa su una lotta tra bene e male per i giovani adolescenziali ma ho espresso una sintesi umanistica per determinare la nostra sensibilità artistica alla propria vita in pegno di benevolenza verso la propria vita. (un amore verso se stessi). Una specie di messaggio umanistico per trasmettere una scintilla verso un futuro prossimo dopo tutti questi avvenimenti pieni di malvagità.
    Mi chiamo Alessandro, ho 39 anni, sono sardo e vivo a Bologna da 12 anni. Finalmente ho finito il libro e tra qualche mese verrà pubblicato, intanto ne ho cominciato un altro. Sono pieno di iniziative, non le sto chiedendo un lavoro ma solo una semplice amicizia verso una così interessante persona che ha molte cose in comune con me.

  2. Buonasera Alessandro,
    a nome di tutto lo staff dell’associazione La ringrazio per il suo pensiero!
    Porterò i suoi saluti! Le faccio un grosso in bocca al lupo per i suoi scritti.

    Continui a seguirci
    Webmaster&Presidente

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.